0 prodotti 0.00€ Vai alla cassa

Le vigne di proprietà dell'Azienda (circa 10ha), sono coltivate a controspalliera, hanno rese per ettaro non superiori agli 80 quintali. L'uva si presenta con il grappolo piccolo e gli acini hanno la buccia così fragile che a maturazione si rompono facilmente, tanto che i vendemmiatori utilizzano recipienti speciali per non sprecarne il succo.
Dopo la spremitura soffice delle uve, il mosto fiore è messo a maturare in botti di rovere o di castagno. Questa è la particolarità del vino Vernaccia: le botti non sono colmate, come è d'obbligo per tutti gli altri vini, ma sono tenute scolme per facilitare la risalita dei lieviti in superficie dove formano un velo molto sottile e prezioso. Questo velo chiamato 'flor' è responsabile del processo d'invecchiamento del vino Vernaccia. I lieviti-flor in presenza di ossigeno (vuoto della botte), utilizzano i prodotti della fermentazione trasformandoli in sostanze volatili che conferiscono alla Vernaccia quell'aroma caratteristico che ricorda il mandorlo in fiore, il miele e quel sapore morbido e vellutato che lo fanno somigliare tanto a quel vino spagnolo denominato 'Sherry'. Il processo di invecchiamento continua per anni, punteggiato da travasi in recipienti sempre più piccoli.

Leggi tutto    Leggi meno   

I NOSTRI VINI